Zilmet viene fondata a Padova nel 1955 dal sig. Ugo Benettolo ed è originariamente chiamata “Officine F.lli Benettolo”.

Nel 1965 Zilmet conta già 160 dipendenti quando il sig. Benettolo decide di modificarne il nome in “Zilmet dei F.lli Benettolo” e di trasferirne la sede a Limena.  Anche l’attività produttiva subisce un’evoluzione e da officina per la trasformazione dei metalli ferrosi, si focalizza nella produzione di vasi d’espansione e scambiatori di calore.

Con la seconda generazione della famiglia Benettolo e sotto la guida del figlio Paolo, la rete commerciale viene resa più capillare in Italia e ampliata in Europa, in Asia fino a raggiungere successivamente il Nord America. I principali fattori di crescita sono l’innovazione tecnologica, che porta ad un aumento della produzione e dell’efficienza della qualità, e un reparto tecnico focalizzato sul cliente, attraverso cui creare soluzione personalizzate.

Attualmente Zilmet ha più di 500 dipendenti ed una produzione annua di 8 milioni di pezzi; con filiali in Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e USA, e vanta un’ area produttiva totale di 150.000 m2.